Analisi e Consulenza

Sadam Engineering è in grado di offrire servizi di analisi e consulenza, seguendo con competenza e flessibilità tutte le fasi del processo e ricercando sempre la soluzione più adatta alle specifiche necessità produttive.

L'obbiettivo è quello di creare valore aggiunto per i propri clienti e partner, attraverso progetti ad alto contenuto di innovazione che siano in grado di raggiungere la massima produttività e garantire l'efficienza dei consumi energetici.

Progettazione

La progettazione di impianti è il core business dell'azienda. Per seguire l'esecuzione globale della progettazione, dall'edilizia al layout dei sistemi elettronici, è necessario avere maturato competenze differenziate che permettano di sfruttare sinergicamente conoscenze teoriche e pratiche, ingegno ed abilità manuale.

Queste caratteristiche conferiscono a Sadam Engineering potenzialità  di intervento in diversi ambiti: tecnico ingegneristico, ambientale, della sicurezza alimentare e della ricerca nel settore agronomico.

Impianti Industriali

La società è composta da un gruppo di tecnici specializzati nella realizzazione di progetti di ingegneria di base e di dettaglio in grado di supportare le aziende nella costruzione di impianti industriali e delle strutture che li compongono. In particolare Sadam Engineering è in grado di offrire consulenza per la realizzazione delle seguenti opere:

  • impianti per zuccherifici
  • impianti per distillerie
  • impianti per mangimifici
  • silos e relativi impianti di condizionamento, carico e scarico del prodotto insilato
  • connessioni a centrali turbogas
  • letti fluidi
  • essicatoi
  • impianti di diffusione
  • impianti di cromatografia
  • filtri per soluzioni zuccherine
  • impianti elettrici
  • sistemi software di controllo
  • impianti strumentali di misura e automazione

Manutenzione

Le attività manutentive hanno da sempre per il settore saccarifero un'ampia valenza economica, in quanto consentono di preservare funzionalità ed efficienza degli impianti. Ancor più che in altri settori, negli impianti saccariferi la produzione non deve mai essere interrotta, per cui la manutenzione deve avvenire dopo la fine della campagna produttiva iniziando dalle opere di lavaggio e messa in stato di conservazione degli impianti.

Nel corso del tempo si è passati da una manutenzione basata sull'esperienza degli operatori a bordo macchina e dei capi reparto, alla “Manutenzione Preventiva”, fino alle più moderne tecniche di “Manutenzione Predittiva”, basate sullo studio dello stato di degrado del componente e sulla sua vita residua.

Oggi Sadam Engineering applica tecniche sempre più avanzate fondate sull'Analisi delle vibrazioni e sulla Termografia: la prima analisi trova, ad esempio, applicazione in tutti quei macchinari i cui cinematismi interessano la meccanica vibrazionale; la seconda viene per lo più impiegata per i componenti elettrici che durante l'esercizio tendono, per loro natura, a surriscaldarsi.
Tutti i dati raccolti vengono registrati e analizzati confrontandoli con una serie di informazioni che possono derivare o dalle specifiche delle schede tecniche della casa madre, o da dati storici dei guasti occorsi a componenti analoghi. Da tale analisi, attraverso metodi statistici, si riesce a ponderare e prevedere (di qui il termine Predittiva) la vita residua del componente in esame. Questo permette quindi di programmare l'intervento di manutenzione, evitando l'eventuale fermata per guasto accidentale, con il vantaggio di minimizzare i costi della temporanea non produttività dell'impianto.

Ristrutturazione

Uno stabilimento saccarifero è una realtà particolarmente complessa e articolata. Nel corso degli anni il settore saccarifero nazionale è stato soggetto a periodici ridimensionamenti: alcuni impianti troppo obsoleti sono stati dismessi, altri sono stati riprogettati ed ampliati nelle strutture, nei macchinari e nei flussi di materiale. Sadam Engineering è stata spesso coinvolta in questi progetti di ammodernamento: sia per la progettazione che per l'attuazione delle opere.

Con l'introduzione dei parametri sulle emissioni inquinanti in atmosfera fissati dal protocollo di Kyoto, Sadam Engineering ha concentrato ulteriormente i propri sforzi sul miglioramento dell'efficienza energetica dei propri impianti. Inoltre è attivamente coinvolta nei progetti di riconversione industriale degli impianti dismessi a seguito dell'approvazione del nuovo Regolamento OCM. Progetti ambiziosi che mirano a creare nuove filiere per prodotti ad alto valore aggiunto, riutilizzando per quanto possibile i siti produttivi e le strutture esistenti.

L'obiettivo è quello di trasformare gli impianti dismessi in nuove opportunità per l'impresa, per la filiera produttiva e per l'impatto occupazionale.

Energia da Fonti Rinnovabili

La radicale ristrutturazione dell'assetto produttivo dell'industria saccarifera europea e le mutate condizioni del mercato mondiale dello zucchero hanno imposto una riorganizzazione dei processi industriali di produzione, in funzione delle esigenze di contenimento dei costi energetici e di maggior efficienza nella trasformazione della materia prima. La produzione saccarifera nei prossimi anni sarà inevitabilmente intrecciata con lo sviluppo di energia da fonti rinnovabili, per consentire minori costi industriali agli impianti per la trasformazione delle barbabietole, ma anche per offrire opportunità supplementari di reddito ai produttori agricoli.

L'auto-produzione di energia è dunque una opportunità di reddito per la filiera agricola ed in particolare per quella bieticolo-saccarifera, la cui continuità può essere garantita dall'integrazione sinergica con il comparto agro-energetico. Grazie all'esperienza di modernizzazione dello zuccherificio di San Quirico avviata nel 2011, Sadam Engineering è in grado di trasformare un sito industriale saccarifero in un polo multifunzionale per la produzione di zucchero ed energia. A San Quirico è stata avviata una centrale per la produzione di biogas della capacità di 1 MW ed un impianto fotovoltaico da 5 MW che consentono al polo industriale di produrre energia elettrica da fonti rinnovabili o a ridotto impatto, di cui buona parte consumata dallo zuccherificio.

Agronomica

Le filiere agro industriali si fondano su uno stretto collegamento tra la fase di produzione e quella di trasformazione. I nostri agronomi svolgono questo compito cercando di fornire il miglior servizio alle imprese agricole, la cui soddisfazione rappresenta la base per assicurare al sito produttivo, la materia prima nella quantità e qualità richiesta.

La gestione della produzione saccarifera richiede l'acquisizione di spiccate competenze in vari campi, dall'agronomia, alla negoziazione e alla logistica. L'esperienza maturata in questo campo e la creazione di un'organizzazione efficiente consente a Sadam Engineering di progettare e gestire nel tempo anche le altre filiere agro-industriali.

In particolare nell'ambito della ricerca agronomica Sadam Engineering si occupa di:

  • miglioramento della qualità della materia prima nel settore saccarifero
  • produzione di energia da fonti rinnovabili
  • produzione di biomasse e metaboliti microbici di interesse agroalimentare
  • purificazione delle molecole biologiche ottenute per via fermentativa
  • estrazione di molecole di interesse commerciale da matrici complesse
  • produzione di sostanze edulcoranti naturali e di prodotti alimentari funzionali al miglioramento della salute umana.